Home»News»Lorenzo Bertacchi eletto Presidente di Federcaccia Lombardia. Al lavoro nel segno di Ricerca, Comunicazione e Credibilità

Lorenzo Bertacchi eletto Presidente di Federcaccia Lombardia. Al lavoro nel segno di Ricerca, Comunicazione e Credibilità

0
Shares
Pinterest Google+

Nell’assemblea regionale svoltasi l’11 maggio presso la sede in Brescia, L’avv. Lorenzo Bertacchi, dopo due mandati da Presidente Provinciale di Bergamo, è stato eletto nuovo Presidente Regionale di Federcaccia Lombardia. Insieme a lui, sono stati eletti vicepresidenti il dott. Marco Bruni, Presidente Provinciale di Brescia, e Mirco Nova, Presidente Provinciale di Milano.

L’assemblea elettiva si è aperta con i ringraziamenti del Presidente Regionale Uscente, il Prof. Mauro Cavallari, candidato alla Vicepresidenza nazionale della Federazione.

Il Presidente Bertacchi, ringraziando per la stima e la fiducia in lui riposta dai Presidenti Provinciali lombardi e dai delegati, ha voluto subito tracciare alcune linee programmatiche, condivise con l’Assemblea.

Innanzitutto dovrà essere garantita la continuità del lavoro che in questi anni ha permesso a Federcaccia Lombardia di divenire un’ associazione moderna: raccogliendo la sfida lanciata da Federcaccia Nazionale, la FIDC Lombardia ha investito importanti risorse nella ricerca, che è irrinunciabile per dare futuro alla nostra passione.

Federcaccia Lombardia dovrà inoltre continuare a distinguersi per serietà e credibilità nel confronto con le istituzioni: Federcaccia è e vuole essere un interlocutore affidabile per il mondo politico. I consiglieri regionali e il Governo della Lombardia sanno che le proposte e richieste avanzate da Federcaccia sono sempre studiate, motivate e sostenibili.

Inoltre il Presidente ha rilevato come molte competenza siano state trasferite alla Regione dalle Province e pertanto ha invitato i Presidenti Provinciali a confrontarsi tra di loro su temi comuni: a cominciare dal Calendario venatorio sino ai piani di gestione di tortora e coturnice, si deve imparare a fare rete per presentare in sede istituzionale soluzioni gradite a tutti, ovvero in modo da consentite di rappresentare le peculiarità delle diverse realtà territoriali.

Grazie al grandissimo lavoro svolto negli anni della Presidenza Cavallari, Presidente che ha segnato il cambio di marcia di Federcaccia Lombardia e che ha guidato un processo di riorganizzazione della struttura e razionalizzazione delle risorse, dovrà poi essere affrontato finalmente anche l’argomento della comunicazione regionale.

Il ruolo centrale della Regione in materia venatoria, e dunque della Federazione Regionale, rende ormai imprescindibile che Federcaccia Regionale sia sempre più presente nella stampa, sui social e con un proprio sito internet istituzionale, che possa essere utile anche per le singole sezioni Provinciali. L’obiettivo non può comunque che essere quello di un programma di comunicazione organica a livello regionale, utile anche a tutelare l’immagine del cacciatore.

Federcaccia Lombardia dovrà continuare a garantire e implementare alle sezioni provinciali il necessario sostegno tecnico e giuridico per affrontare le problematiche con gli UTR o la Provincia di Sondrio: troppo spesso infatti a livello di amministrazione locale emergono applicazioni e interpretazioni difformi della medesima normativa regionale.

Rappresentare i Federcacciatori lombardi è un grandissimo onore: ad ogni livello sarà garantito il massimo sforzo per difendere e promuovere la Caccia, e per far crescere i Cacciatori, che devono avere posto e un preciso ruolo nella società moderna, perché la Caccia non deve essere solo mera tradizione, ma deve anche essere moderno strumento di gestione oltre che un’attività pienamente sostenibile.

IMG-20190511-WA0018

Previous post

Federcaccia Bergamo organizza un corso di preparazione al colloquio per la caccia in Zona Alpi

Next post

Da Federcaccia un NO secco all'abolizione dell'articolo 842