Home»News»Consegna del tesserino venatorio a domicilio: un aggiornamento in vista della nuova stagione di caccia

Consegna del tesserino venatorio a domicilio: un aggiornamento in vista della nuova stagione di caccia

0
Shares
Pinterest Google+

Per questa stagione di caccia è previsto da Regione Lombardia  il ritorno della consegna a domicilio del tesserino venatorio. Ecco un aggiornamento dopo qualche preoccupazione di troppo ravvisata nei cacciatori.

Federcaccia è già all’ opera per modificare le modalità di invio e per migliorare la gestione e anticipare i tempi di consegna.

I tesserini sono in parte stati spediti seppur con qualche giorno di ritardo e verranno consegnati entro la fine di agosto: coloro che non dovessero riceverlo entro la fine del mese potranno ritirarlo personalmente in Utr a partire dal 2 settembre, oppure con delega che presenti licenza e bollettini regionale e governativo.

Per chi entro il 15 luglio non ha comunicato i dati di rinnovo della licenza e per chi non ha fornito copia cns (codice fiscale) alla riconsegna del tesserino al termine della passata stagione venatoria probabilmente non riceverà il tesserino e dovrà ritirarlo in Utr con i nuovi dati personali.

Nel caso non venga recapitato il tesserino venatorio oppure l’avviso di giacenza in posta, si invita ad attendere le seguenti date prima di chiederne il duplicato all’U.T.R.:

  • per i cacciatori di ungulati dopo il 9 agosto 2019;

  • per gli altri cacciatori dal giorno 2 settembre 2019.

Prima di recarsi presso U.T.R. di Bergamo, al fine di far produrre la copia del tesserino, si consiglia di telefonare ai numeri 035-273367 o 035-273386.

E’ possibile ritirare il duplicato per delega: a tal fine è necessario recarsi presso U.T.R. di Bergamo, con il modulo di delega, la fotocopia della licenza e i bollettini delle tasse in regola.

Orari estivi U.T.R. di Bergamo, via XX settembre 18:

da lunedì a venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12,30; il mercoledì anche dalle 14.00 alle 16.30.

 Ricordiamo che i tesserini arriveranno tramite raccomandata: nel caso in cui il postino non trovi il diretto interessato lo si può ritirare direttamente in posta.

 

Previous post

Il cacciatore bergamasco. Cervo morto a Gandellino, illesi gli occupanti dell'auto, il pensiero di Federcaccia Bergamo

Next post

Tesserino venatorio regionale. Chiarimenti per l'indicazione sul documento della specializzazione di caccia praticata nella stagione venatoria 2019/2020